OFFERTA FORMATIVA

Educare é introdurre alla realtà totale: questa l’esperienza che la scuola San Carlo si propone di attuare e che possiamo denominare realismo pedagogico. Affinché ciò risulti possibile occorre possedere un’ipotesi esplicativa del reale, cioè una visione del mondo che educhi alla certezza che le cose hanno un significato, che i problemi sono fatti per essere risolti, che esiste una realtà da scoprire essendo essa la fondamentale risorsa che l’uomo ha per realizzare se stesso.

Occorrono quindi adulti che abbiano fatto propria questa ipotesi, insieme ad un’unità di intenti tra insegnanti e tra questi e le famiglie che affidano alla scuola i propri figli.

La scuola diventa allora per l’alunno spazio di crescita, sollecitata dal rapporto con l’insegnante.

La scuola secondaria è il tempo durante il quale lo studente sperimenta – fino in fondo e per la prima volta – la varietà della realtà, attraverso l’incontro con una varietà di linguaggi differenti e la loro sperimentazione nelle diverse discipline.

Scopo dell’insegnamento nella scuola secondaria di primo grado è però quello di radunare i contributi di tali differenti discipline in una sintesi finale, affinché lo studente percepisca se stesso e la realtà che lo circonda come qualcosa di unitario e non di smembrato.

La chiave per affermare l’unità della realtà è l’approccio critico: nella scuola secondaria si giunge a comprendere che il desiderio di conoscere – sempre più urgente e pressante – affonda le proprie radici nel confronto tra sé e il mondo e quindi nel raggiungimento di una sempre più spiccata autonomia.


Piano Triennale dell’Offerta Formativa a.s. 2016/2019
Scarica PDF – 3,28 Mb

Print Friendly