12 SETTEMBRE: LA SCUOLA PRIMARIA RIAPRE I BATTENTI

Ore 8:10. Il cortile della San Carlo è un brulicare di volti, di sguardi contenti che si cercano, si incontrano… colpisce che tutti sono contenti, un’allegra brigata di bocche sorridenti e occhi allegri.
Le maestre incontrano i propri scolari e immediatamente scatta una sintonia tale che sembra essersi salutati il giorno prima.
La pelle abbronzata sul grembiule bianco, nero, blu, a quadretti… ricorda un’estate ormai passata e il volto gioioso comunica che “è bello ritornare per vedere i compagni, la classe, il cortile, il campo da calcio…”
Le attese, i desideri, le speranze non solo degli alunni ma anche dei genitori trovano spazio nelle parole della Coordinatrice Bianca che saluta annunciando l’obiettivo educativo della scuola: “C’è uno sguardo che mi apre a… Ciò che vogliamo incontrare in questo anno scolastico è uno sguardo che ci accompagni, che apra il nostro cuore a tutto ciò che gli insegnanti proporranno e che anche voi bambini saprete donare ai vostri insegnanti e donarvi l’un l’altro”.
Augurando a tutti e a ciascuno un buon anno scolastico Bianca invita i grandi della primaria a donare un palloncino colorato ad ogni bimbo di prima perché lo si lasci volare verso l’alto, libero di muoversi in un Cielo che promette un sereno anno di lavoro a tutti.

Maestra Lorena