Cantù, 18 gennaio 2019. Arriva la campestre provinciale e le maglie della San Carlo tornano a brillare anche fuori da scuola. I nostri atleti più rappresentativi si presentano all’appuntamento di Cantù pronti a sfidare il freddo.

Lo start lo danno le ragazze di prima con una prova da 800 metri e arriva subito la gioia più grande di giornata. Pronti via ed è la nostra Federica Carrera a prendere il comando e a guidare il numerosissimo gruppo. Dopo una gara tutta all’attacco solo a 200 metri dall’arrivo cede una posizione, per poi resistere con i denti all’attacco delle inseguitrici. Strepitosa Fede, per te una medaglia d’argento che brilla come un oro. Ma nell’euforia del podio non dimentichiamo la gara di assoluto valore dell’intera squadra: su 166 partenti le nostre cinque atlete si piazzano 19° Maddalena Serrao, 24° Alice Caglio, 30° Maddalena Cannatelli, 31° Claudia Formenti, conquistando un secondo posto di squadra (su 37 scuole). Peccato solo per Maddalena C., la vincitrice della campestre d’istituto, che per due volte viene spinta e cade ma sempre si rialza facendosi largo per risalire posizioni. Brava Maddy, oggi è stata dura ma avrai altre occasioni per dimostrare il tuo valore che già conosciamo.

Tocca ai ragazzi di prima, sempre 800 metri da correre sotto i 4′ al km. Bene Luca Rossini che termina decimo la sua fatica. Più indietro Giacomo, Pietro e Tommaso ma chi arriva al traguardo merita sempre un applauso.

Si passa alle cadette (seconda e terza media): ottima partenza di Beatrice e Noemi, che restano tra le prime fino a metà gara. Nella seconda metà del percorso (1300 metri totali), la fatica si fa sentire e alla distanza escono le due atlete più giovani: Benedetta Serrao finisce undicesima e Irene Rossi quattordicesima a pochi secondi dalla compagna. A completare la buona prova di squadra il 21° posto di Noemi Trovò, che ci permette di arrivare seconde (su 39 scuole) e di qualificarci alla fase regionale. Brave anche Giulia e Beatrice, che finiscono con orgoglio la loro prova.

L’ultima gara di giornata è quella dei cadetti (1800 metri): tra i primi 25 Andrea Zanetto (21°) e Alessandro Stucchi (25°), più indietro Federico e Jacopo. Da lodare Andrea Tremolada, che perde la scarpa nella mischia di partenza e corre tutta la gara con un piede scalzo. Avendo perso il chip elettronico non viene classificato, ma resta la prova d’orgoglio e di carattere dimostrata.
E’ mancata solo la vittoria, ma i tre podi, uno individuale e due di squadra, non lasciano certo l’amaro in bocca. Alla prossima avventura sportiva e come sempre forza San Carlo!

Francesco Colombo

 

Scuola San Carlo Borromeo

La scuola San Carlo si ispira ai principi costituzionali della Repubblica Italiana e si inserisce nella tradizione educativa della Chiesa Cattolica, fondata sulla certezza che Cristo è il senso della vita e della storia e, di conseguenza, anche dell’esperienza educativa.

I nostri recapiti

Via Trento 3, 22044 Inverigo (Co)

031 609156 - 031 3591574

segreteria@scuolasancarlo.it

Dove siamo

Scuola San Carlo Borromeo. IN VERE VICUS coop. soc. P. IVA e Cod. Fisc. 01816340135
Informativa Cookie | Informativa Privacy