L’anno nuovo ricomincia da dove avevamo concluso l’anno vecchio. La San Carlo va in trasferta al Palameda per assistere alla partita di cartello della serie A di basket in carrozzina tra i padroni di casa di Cantù e la squadra campione d’Italia di S.Stefano (nelle Marche). Proprio tra le file di quest’ultima siamo tutti pronti ad applaudire Davide Schiera, giocatore della nazionale ma soprattutto fratello del nostro Matteo.

La partita è splendida, le due squadre si danno battaglia con grande agonismo ma anche con estrema correttezzza e il pubblico sugli spalti è sempre pronto a tifare a favore e mai contro. Vince S.Stefano ma Cantù tiene il campo fino alla fine senza mai arrendersi. A fine partita c’è spazio per la pacifica invasione di campo, per farsi fare autografi dai campioni delle due squadre e per una foto di rito con Davide.

Si torna a casa felici di aver assistito a un importante evento sportivo; questi straordinari atleti dotati di grande forza d’animo ci dimostrano che la vita è bella e merita di essere vissuta pienamente, anche quando presenta difficoltà che sembrano insormontabili.

Francesco Colombo