In occasione dell’open day noi maestre di quinta abbiamo deciso di assegnare un compito ai genitori dei nostri alunni:
“Cari mamma e papà ripensando all’open day e ai suoi preparativi, di che cosa vi siete sorpresi guardandomi in azione? Raccontate brevemente per iscritto.”
Di seguito alcuni pensieri che dicono la grande attenzione e passione che i genitori nutrono per il cammino dei loro figli, cammino condiviso con gli insegnanti.

“…abbiamo assistito alla tua performance e siamo stati… orgogliosi di te nel vedere i tuoi progressi…”

“L’ occasione dell’open day mi ha dato la possibilità, ancora una volta, di vedere come prendi sul serio le cose che fai e la passione che ci metti. È stato bellissimo vederti raccontare la tua esperienza con gli occhi lucidi di felicità. Ma ciò che mi ha sorpreso di più è il fatto che anche noi adulti possiamo imparare da te; sei una sorpresa continua!”

“Mi ha sorpreso il modo in cui hai saputo gestire la tua emozione e la tua ansia.”

“…ti abbiamo visto pienamente coinvolta, abbiamo capito che ci tenevi veramente. Siamo stati molto felici perché abbiamo visto che non eri sola, ma ogni cosa era fatta e vissuta insieme agli altri: gli sguardi di tutti luccicavano, si incrociavano, si incontravano e ci trasmettevano un’emozione che non era più solo la tua ma di tutti.”

“…Mi ha sorpreso il breve tempo che hai messo per imparare la tua parte, segno di quanto fosse bello e tuo il dialogo.”

“…visto che con ostinazione mi hai nascosto la tua parte dell’open day fino all’ultimo… Sono sempre contenta quando ti vedo affrontare le cose con cura… è stata la luce che ti ha fatto brillare nei miei occhi di mamma orgogliosa.”

“… Quanto sia stata lunga, bella e affascinante la strada che ti ha portato a diventare grande, segno di un percorso che ti ha portato ad osservare il bello attorno a te…”

“… Un vero attore nel recitare in inglese la tua parte di re Artù, un bel regalo…!”

“… È stato il tuo entusiasmo nel ripercorrere i passi della gita…”

“… Non un’esitazione, una sbavatura! Eri una bambina felice che ha fatto contento anche me papà!”

“… Nel momento in cui ti sei alzato per esporre la tua parte io ero lì, che ti guardavo trattenendo il respiro, e tu, sicuro e deciso, l’hai detta tutta d’un fiato senza esitazione! Sei stato un grande…”

“…. Mi è piaciuto osservare come sia riuscita a vincere il timore di parlare in pubblico… È stato un momento importante a cui tu tenevi molto, e io ho potuto ammirare lo spettacolo di vederti diventare grande!”

“… Insomma la mamma è di parte ma è davvero orgogliosa di te! Davvero “You are the champions”.

Grazie a tutti i genitori! Compito eccellente!

Maestra Lorena

 

Scuola San Carlo Borromeo

La scuola San Carlo si ispira ai principi costituzionali della Repubblica Italiana e si inserisce nella tradizione educativa della Chiesa Cattolica, fondata sulla certezza che Cristo è il senso della vita e della storia e, di conseguenza, anche dell’esperienza educativa.

I nostri recapiti

Via Trento 3, 22044 Inverigo (Co)

031 609156 - 031 3591574

segreteria@scuolasancarlo.it

Dove siamo

Scuola San Carlo Borromeo. IN VERE VICUS coop. soc. P. IVA e Cod. Fisc. 01816340135
Informativa Cookie | Informativa Privacy