Anche quest’anno, durante il periodo di Avvento, i bambini della scuola primaria hanno aderito alla proposta fatta loro dalle insegnanti ed hanno donato ogni settimana dei soldini frutto di un fioretto per aiutare, come di consueto, le “sorelline” di Haiti, Miss Love e Salvanette.

Oltre a questa proposta abbiamo deciso di aiutare un giovane sacerdote di Seveso, don Carlo Fumagalli, che da alcuni anni svolge la sua missione a Budapest, in Ungheria. Dopo uno scambio di mail con i ragazzi di quinta, siamo riusciti ad ospitarlo a scuola per conoscerlo dal vivo e per consegnargli il nostro dono.

I bambini hanno ascoltato la sua testimonianza ed hanno posto domande interessanti, curiosi di conoscere cosa ha fatto capire a don Carlo quale fosse la sua strada.

Fin da bambino Carlo ha frequentato la chiesa ed ha svolto il servizio come chierichetto. In quel periodo il suo parroco, don Angelo, gli disse che Gesù aveva per lui dei progetti. Carlo non capì subito che la sua strada sarebbe stata quella del sacerdozio, voleva avere tanti figli, ma crescendo comprese che Gesù aveva in mente per lui una strada differente, una strada che gli permettesse di essere testimone di un incontro e di un amore straordinario. Don Carlo ci ha raccontato che Dio ci ha fatto il grande regalo di farci nascere, perché per Lui siamo la cosa più importante; Lui ci ha amato ancor prima che nascessimo.

Quando una persona incontra qualcuno di straordinario non vuole tenerlo per sé, ma lo vuole condividere con altri, raccontandolo alle persone che lo circondano.

Grazie don Carlo!

Anita