Ogni settimana i “san carlini”, accompagnati dai loro insegnanti, si recano in Santuario per recitare una decina del rosario.

È un gesto semplice e curato, apprezzato anche dai genitori presenti; sull’altare le classi parallele si alternano nel guidare la preghiera dell’Ave Maria. Al termine un alunno del corso A e uno del corso B accendano una candela e portano un fiore sull’altare, segno del dono che tutti, grandi e piccoli, desiderano offrire alla Madonna. Da ultimo il coro intona il canto “Ave Maria stella del mattino” scelto dall’insegnante Valeriya.

È unanime la voce del Collegio nel ringraziare sinceramente tutti i bambini del coro per l’impegno e la serietà che testimoniano nel mettere il proprio dono canoro a servizio della scuola, un grande aiuto per tutti.

Maestra Lorena